BannerTopDEF2

Coronavirus, Dpcm del 3 novembre

Il nuovo Dpcm entrerà in vigore venerdì 6 novembre e fino al 3 dicembre.
La regione Emilia Romagna è stata considerata zona GIALLA.
La più grande differenza rispetto alle normative già in corso di validità è l’introduzione del coprifuoco nazionale dalle ore 22 alle ore 5. Durante questa fascia temporale saranno possibili spostamenti solo ed esclusivamente per comprovate esigenze lavorative o per motivi di salute. Sarà inoltre necessario portare con sé il modulo per l’autocertificazione che è possibile scaricare qui.

L’Italia è stata suddivisa in tre zone di colore diverso in base all’intensità dei contagi e al rischio generale di contagio.
Una zona GIALLA, una zona ARANCIONE e una zona ROSSA. Quest’ultima sarà caratterizzata da una condizione di lockdown molto simile a quella della scorsa primavera.
Sia per la zona rossa che per quella arancione le limitazioni potrebbero riguardare solo “parti specifiche” del territorio regionale: una provincia con i contagi in rapida ascesa potrebbe essere arancione e una con i dati più sotto controllo potrebbe restare verde. Nella zona gialla invece le regole sono uguali per tutte le province.
L’altra principale novità introdotta è che la scuola continuerà a lavorare in presenza fino alle medie (in zona rossa si andrà fino alla prima media), ma in tutti e tre gli scenari gli studenti dovranno sempre indossare la mascherina, anche al banco.
In base all’andamento dei dati e alla combinazione di 21 parametri il Ministro della Salute deciderà ogni settimana (almeno, sentendo i Presidenti delle Regioni interessate) il cambiamento di stato della regione.

Nella zona gialla entreranno in vigore le seguenti normative:
- Coprifuoco dalle ore 22 alle ore 5
- Solo competizioni sportive di rango nazionale e internazionale, a porte chiuse (compresi allenamenti)
- Vietati il gioco d’azzardo e le scommesse (stop corner slot nei bar e tabaccherie. Lotto e Superenalotto al momento aperti)
- Chiusura di musei, biblioteche e mostre
- Scuole superiori con didattica a distanza al 100% (ma in presenza per laboratori e per disabili). Elementari e medie in presenza ma con obbligo di mascherina sempre.
- Università in presenza solo per matricole e laboratori
- Sospesi i concorsi se non da remoto o per titoli e curricula
- Chiusi nei week end, nei festivi e nei prefestivi i centri commerciali, le medie e le grandi strutture di vendita, esclusi alimentari, farmacie e parafarmacie, presidi sanitari, tabacchi ed edicole
- Capienza nel trasporto pubblico ridotta al 50%.


Nella zona arancione entreranno in vigore le seguenti normative:
- E’ vietato ogni spostamento, in entrata e in uscita, dalla regione eccetto con autocertificazione per motivi di lavoro, scolastici, salute e urgenza. Sarà altresì possibile rientrare presso la propria residenza, domicilio o abitazione.
- Non è possibile uscire dal proprio comune di residenza, domicilio o abitazione se non per usufruire di servizi non disponibili nel proprio comune, per motivi di lavoro o studio, salute e necessità.
- Chiusura di bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. Sarà possibile solo l’asporto fino alle ore 22 e la consegna a domicilio.


Nella zona rossa entreranno in vigore le seguenti normative:
- Bloccati tutti gli spostamenti anche dentro al proprio comune di residenza. Ci si può spostare solo con autocertificazione e solo per motivi di lavoro, salute, scuola, necessità.
- Chiusura di tutte le attività tranne quelle che garantiscono generi alimentari e generi di prima necessità, tabaccherie, farmacie, edicole.
- Chiusura dei mercati (tranne banchi alimentari).
- Possibilità di consegna di cibo da asporto fino alle ore 22 e a domicilio.
- Resteranno aperti i bar all’interno di ospedali, aeroporti, autogrill unitamente alle mense scolastiche e aziendali.
- Stop allo sport all’aperto se non per atleti di interesse nazionale
- Possibilità di attività motoria in prossimità della propria abitazione (massimo 100 metri) con mascherina e distanziamento.
- La scuola sarà in presenza per nidi, materne e fino alla prima media. Tutte le altre classi seguiranno la didattica a distanza.

2181e599 f63d 4964 8e87 f14fabb3e192