BannerTopDEF2

Uffici pastorali

Azione Cattolica, due occasioni per i ragazzi

L’Azione Cattolica Ragazzi di Fidenza propone per i bambini dai 6 ai 12 anni (dalla prima elementare alla seconda media) due occasioni di ritrovo per passare una giornata insieme a tutta l’equipe.

La prima data (rivolta ai ragazzi che abitano a Villanova, Castelvetro P.no, Monticelli e dintorni) è sabato 26 giugno presso la parrocchia di San Giuliano dalle ore 9.30 alle ore 18.

La seconda data (per i ragazzi di Fidenza, Salsomaggiore, Busseto e dintorni) sarà domenica 4 luglio nella parrocchia di San Giuseppe Lavoratore (Fidenza) secondo gli stessi orari.

In entrambe le giornate è prevista una s. Messa alle ore 17 alla quale possono partecipare anche i genitori. Nel rispetto delle normative anti contagio occorre confermare la partecipazione inviando una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonando a Marta (334. 1741520) o ad Alle (349.7028890).

"In relazione col povero": un incontro promosso dalla Caritas diocesana

Sabato 12 giugno a partire dalle ore 16 presso l'oratorio di Busseto avrà luogo un momento di riflessione e condivisione promosso da Caritas Fidenza dal titolo "In relazione col povero".
Sarà un’occasione per incontrarsi di persona dopo lungo tempo e per far germogliare nuovi orizzonti verso i quali orientare il lavoro di inclusione delle persone bisognose e fragili all’interno delle comunità.
Interverranno il responsabile della Caritas diocesana, dott. Stefano Baschieri, e il parroco di Busseto, don Luigi Guglielmoni. Seguirà un momento di condivisione e alle 18.30 la celebrazione eucaristica in Collegiata.
L'invito è rivolto a tutti gli interessati, in particolar modo a coloro che operano in attività caritative o in associazioni di aiuto al prossimo.
Se possibile, per motivi organizzativi, sarebbe utile avere riscontro del numero di persone che intenderanno partecipare inviando una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Missio On The Road: un campo itinerante per giovani dai 18 ai 28 anni dal 2 all'8 agosto

Missio Emilia Romagna propone un’esperienza preziosa in forma di campo itinerante che avrà luogo dal 2 all’8 agosto e rivolta ai giovani dai 18 ai 28 anni.
 
Le caratteristiche fondamentali di questa esperienza sono:
 
- un'occasione di crescita nello spirito missionario promossa a livello regionale;
- il cammino e l'incontro con alcuni testimoni della missione nei primi giorni: i ragazzi seguiranno il "cammino di s. Antonio" da Fognano a Forlì, passando per Modigliana;
- alcuni giorni di servizio e lavoro a Forlì a cura del centro missionario;
- la Messa con il vescovo mons. Livio Corazza, a conclusione.

Nelle prime giornate i ragazzi avranno modo di incontrare l'AMI, che accoglie donne e bambini rifugiati dall'Eritrea e dove vive Isabella del centro Missionario diocesano di Faenza; a Modigliana saranno accolti dalle Suore della Sacra Famiglia e raccoglieranno una testimonianza su p. Daniele Badiali. Il giorno seguente presso l'Eremo di Montepaolo saranno le Clarisse ad accoglierli con la testimonianza della loro vita di preghiera e lo stile della missione di San Francesco e di s. Antonio. Andando verso Forlì, la figura di riferimento sarà Annalena Tonelli e le giornate saranno caratterizzate dal servizio insieme al Comitato da lei fondato e a cura del centro missionario.

Per info e prenotazioni telefonare al Centro Missionario Diocesano al numero 0524. 83402.
 
Prenotazioni entro il 15 giugno!

La "Candor Lucis Aeternae" risplende in Cattedrale

Nell'ambito del festival culturale fidentino “Testo ... Pretesto” (Ogni libro è un viaggio) quest’anno dedicato in gran parte a Dante nel settimo centenario della morte, domenica 30 maggio alle ore 16.30 in Cattedrale (sia in presenza che in streaming sul canale Youtube 'Diretta Cattedrale San Donnino Fidenza' https://www.youtube.com/cha.../UCXWnmb0TLVspz0PFxl_GeKA/live) fratel Maurizio Bazzoni, cappuccino, presenterà la lettera apostolica “Candor Lucis Aeternae” che Papa Francesco ha scritto in onore di colui che è stato sommo poeta, ma anche grande teologo e testimone della fede nell’Italia medievale del sec. XIV.
 
Prenotazione obbligatoria presso IAT-R di Casa Cremonini al numero 0524.83377.

La comunità fidentina incontra p. Dino Dozzi in un dialogo sulla fratellanza umana

L’Ufficio pastorale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso, unitamente all’Ufficio per la Pastorale dei migranti, all’Ufficio Missionario diocesano e all’Ufficio per le Comunicazioni sociali promuove per giovedì 27 maggio alle ore 20 in Cattedrale a Fidenza una importante occasione di confronto.
 
Padre Dino Dozzi, sacerdote cappuccino attualmente direttore scientifico del Festival Francescano e direttore di "Messaggero Cappuccino", presenterà l'enciclica di Papa Francesco "Fratelli tutti" in un incontro dal titolo: "Dal documento di Abu Dhabi (4 febbraio 2019) alla lettera enciclica di Papa Francesco 'Fratelli tutti' (2 ottobre 2020). Un dialogo ininterrotto".
 
Sarà possibile partecipare alla conferenza sia in presenza in Cattedrale che in diretta streaming sul canale Youtube "Diretta Cattedrale di San Donnino Fidenza".
 
Qui il link alla diretta, attivo qualche minuto prima dell'orario d'inizio. https://www.youtube.com/channel/UCXWnmb0TLVspz0PFxl_GeKA/live
 
Locandina P. Dozzi copia
 

Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali: intervista a mons. Giovanni Mosciatti

Mons. Giovanni Mosciatti, vescovo di Imola e delegato Ceer per le Comunicazioni Sociali, qual è il significato del messaggio del Papa per la 55a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali che si celebra domenica 16 maggio?

Papa Francesco nel suo messaggio dice che “occorre incontrare le persone come e dove sono”. Mi colpisce questo “come e dove”, soprattutto il “come”. Spesso, infatti, noi abbiamo un’immagine nostra di come dev’essere la realtà. Invece è la realtà che guida, che “comanda”, quindi noi dobbiamo seguire e servire la realtà. Riguardo al dove, poi, quante volte ci rifugiamo dentro le nostre case e pensiamo di scrivere, di fare. Invece bisogna andare. È il compito di ogni cristiano: andate, andate lì a vedere, vedete con i vostri occhi che cosa sta succedendo e dite, raccontate a tutti quello che vedete. Questo è il grande compito della comunicazione.

In quest’anno di pandemia la Chiesa ha scoperto anche dei processi creativi e originali, pensiamo alle messe in streaming, ai vari collegamenti che anche come pastori siete riusciti ad avere con il popolo grazie ai media. Che cosa significa questa nuova comunicazione nella pastorale ordinaria?

È importante capire che si tratta di un mezzo, di uno strumento, quindi, con cui si possono fare cose bellissime ma che può essere anche un problema. Pensiamo a tutto quello che c’è stato con la didattica a distanza, a quanti ragazzi hanno fatto fatica, a quel rapporto umano che mancava. Però gli strumenti sono stati utili. Quanti incontri online abbiamo fatto, anche a livello internazionale! Tutti lì in un attimo concentrati, collegati anche da tanti Paesi, persone che mai sarebbero potute venire. È stata, quindi, una grande occasione, ed è così vero che abbiamo ripensato a tante modalità su come comunicare le cose e magari usare meglio il tempo. Uno strumento che va utilizzato bene e con un fine chiaro: questo è importantissimo.

Anche il card. Zuppi, arcivescovo di Bologna, ha detto più volte che la comunicazione quest’anno è diventata un servizio di carità, reso ancora più evidente proprio per la capacità di tenere unite le persone in un momento di grande isolamento..

Carità vuol dire amore, attenzione alle persone “come e dove sono”. Questo è importante: un amore che va proprio al particolare. A te che senti la solitudine la comunicazione permette di essere parte di un’unica realtà, di un cammino comune, di stare insieme, anche se magari vivi un momento di fatica perché sei ammalato, stai soffrendo, sei solo, ma in realtà così non sei più solo. La comunicazione, infatti, è decisiva da questo punto di vista.

È stato invitato a celebrare in Cattedrale a Bologna la Messa nella settimana di festività per la Madonna di San Luca, ha visto di nuovo la partecipazione della gente. Qual è il messaggio di quest’anno?

Vorrei riprenderlo dal settimo centenario della morte di Dante, quando il poeta nel grande inno alla Madonna nell’ultimo canto del Paradiso dice: “Tu sei di speranza fontana vivace”. Mi colpisce tanto, perché vuol dire: tu sei una speranza che sgorga sempre, giorno e notte, notte e giorno, tu ci raccogli, sei una madre. Il fatto che lei venga e sia qui in città significa che possiamo andare da lei, come si va da una madre e le si racconta tutto, si apre tutto il nostro cuore davanti a lei che ci ascolta. È realmente una speranza che sgorga sempre, una fontana vivace.

a cura di Alessandro Rondoni

Azione Cattolica Giovani, ritiro di Quaresima

Domenica 28 marzo alle ore 15 su piattaforma online avrà luogo il ritiro di Quaresima promosso dalla sezione Giovani dell'Azione Cattolica Diocesana.

Per poter avere il link di accesso al ritiro è possibile contattare uno dei due referenti: Tommy (346. 8725485) oppure Tius (327. 3314338).

Neo-catecumenali: al via la catechesi per giovani e adulti

Riprendono dopo la domenica di Pasqua gli incontri promossi dal Movimento dei Neo-catecumenali nella città di Fidenza.
Si tratta di un ciclo di catechesi aperte a giovani e adulti, proposte con un linguaggio semplice e accessibile a tutti. Il titolo è: “Cristo è risorto e ti ama”: in questo momento difficile segnato dalla pandemia da coronavirus è importante ricevere un messaggio di consolazione e di speranza che ci aiuti a mettere da parte le nostre paure, il nostro smarrimento, la nostra rassegnazione. Cristo viene a noi come il Risorto e il Vivente per sempre: alla sua sorgente inesauribile di vita tutti possono attingere per esserne rigenerati.

Gli incontri si terranno presso l’oratorio della parrocchia di S. Paolo apostolo (via Tasso 7) tutti i lunedì e i giovedì con inizio alle ore 20 a partire dal 12 aprile p.v.
Viene offerto gratuitamente anche un servizio di baby sitter, ma occorre prenotarsi al seguente numero: 0524.526166 oppure al numero 333.6071410.

24 marzo - Veglia di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri

Anche quest’anno il 24 marzo alle ore 20.30 in Cattedrale si terrà la Veglia Biblica di orazione per la “29° Giornata di preghiera e di digiuno in memoria dei missionari martiri”. La Veglia sarà presieduta dal Vescovo Ovidio.

Insieme alla Veglia di ottobre in prossimità della Giornata Missionaria Mondiale, quello del 24 marzo è uno dei due momenti diocesani di preghiera che il Centro Missionario Diocesano propone durante l’anno liturgico. Il tema proposto quest’anno dall’Ufficio Missionario nazionale Missio è “Vite intrecciate”. Il 24 marzo, 41 anni fa, mons. Oscar Romero, arcivescovo di San Salvador, veniva assassinato durante la celebrazione della s. Messa, punito per le sue denunce contro le violenze della dittatura militare nel Paese. Come il Vescovo Romero, ogni anno centinaia di donne e uomini sparsi per il globo rimangono fedeli al messaggio evangelico di pace e giustizia testimoniandolo fino all’ultimo istante di vita. L’apologeta Tertulliano scrisse, a proposito delle persecuzioni ai danni dei cristiani: “Sanguis martyrum, semen christianorum”. 

Il Vescovo Ovidio nella sua ultima Lettera Pastorale ci ricorda che la missione è compito costitutivo della Chiesa (cap IV), così come Papa Francesco sottolinea la necessità di essere Chiesa in uscita (EG 24) e il Concilio Vaticano II afferma che la Chiesa è per sua natura missionaria (AG n°2). Sempre il Concilio afferma che “la liturgia è il culmine verso cui tende l’azione della Chiesa e, al tempo stesso, la fonte da cui promana tutta la sua energia” (SC10). Da ciò consegue chiaramente la significatività di questi due momenti per la missione della nostra Chiesa Diocesana.

Per questo attraverso i loro pastori si invitano tutte le comunità parrocchiali diocesane a partecipare in streaming alla Veglia Biblica di Preghiera (e in presenza in Cattedrale per coloro che abitano a Fidenza e frazioni), momento di particolare rilevanza per vivere il tempo di Quaresima come opportunità di conversione missionaria. 

Link per collegarsi alla diretta: https://www.youtube.com/channel/UCXWnmb0TLVspz0PFxl_GeKA/live


Diacono Marco Begarani
Ufficio Missionario diocesano

Incontro in streaming con don Francesco Airoldi per catechisti, educatori, sacerdoti e diaconi

Buone prassi di prevenzione e tutela dei minori in parrocchia - Incontro in streaming con don Francesco Airoldi per catechisti, educatori, sacerdoti e diaconi
L'equipe diocesana per la prevenzione, l'ascolto e la tutela dei minori invita a un incontro con don Francesco Airoldi (Diocesi di Bergamo) lunedì 15 marzo alle ore 20.30 sulla piattaforma online Zoom.
L'incontro verterà sul tema delle buone prassi da tenere in parrocchia circa la prevenzione e la tutela dei minori.
Il link verrà diffuso in forma privata. Coloro che volessero partecipare possono richiederlo al direttore dell'ufficio catechistico diocesano (don Francesco Villa), al parroco di San Michele (don Marek) o al proprio parroco.

11 marzo: invito alla lettura della Lettera Apostolica “Patris Corde”

11 marzo: invito alla lettura della Lettera Apostolica “Patris Corde”
In occasione del 150° anniversario della dichiarazione che ha consacrato San Giuseppe patrono della Chiesa universale, mons. Massimo Camisasca, Vescovo di Reggio Emilia-Guastalla, presenterà giovedì 11 marzo alle ore 21 la Lettera Apostolica “Patris Corde”.
L’evento, promosso dal centro culturale “Luigi Tamoglia” di Fidenza e dall’associazione culturale “T.S. Eliot” di Parma, potrà essere seguito in diretta streaming sul canale Youtube “CCTamoglia”.

"Cerco i miei fratelli": incontro in streaming promosso da Caritas, Missio e Migrantes

6 marzo: Caritas, Migrantes e Missio “Cerco i miei fratelli”


Sabato 6 marzo a partire dalle ore 9.30 Caritas Emilia Romagna, Migrantes e Missio in collaborazione con l'Ufficio regionale per le comunicazioni sociali invitano a seguire in streaming l’incontro sul tema “Cerco i miei fratelli” (Genesi 37,16). Dopo l’introduzione di don Mirko Santandrea (Missio), interverranno il card. Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna, il prof. Mauro Magatti e la prof.ssa Chiara Giaccardi (Università Cattolica). Dopo le testimonianze e le esperienze dal territorio a cura di don Andrea Caniato, le conclusioni saranno affidate a Mario Galasso (Caritas).

Per iscrizioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Prima del seminario verrà inoltrato il link per partecipare al webinar.

 

Fede e Luce, in vista della Pasqua al via la vendita solidale di uova al cioccolato

Fede e Luce, in vista della Pasqua al via la vendita solidale di uova al cioccolato

La comunità Fede e Luce di Fidenza in occasione della Pasqua sta promuovendo la vendita di uova al cioccolato in due diverse varianti (fondente e al latte). Il ricavato delle vendite sarà interamente destinato alla gestione della casa “La Tenda” a Coduro, presso la quale vengono svolte iniziative di animazione, socializzazione, formazione e laboratorio manuale insieme ai ragazzi diversamente abili. Per prenotare e acquistare le uova è possibile scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonare ad Agnese (329.7442444), Paola (347.8234545) o Rita (328.3190117).

155464583 211480860720347 2212816435043867044 n

In preghiera per i bambini non nati e per la vita nascente

 
 rosario per i bambini non nati 2021 2
In preghiera per i bambini non nati e per la vita nascente
L'ufficio diocesano di pastorale per la famiglia invita i fedeli a pregare per i bambini non nati e per la vita nascente.
4 appuntamenti sulla piattaforma online Zoom a partire dalle ore 21 (Id e password sono in locandina).
 
- Venerdì 26 febbraio
- Giovedì 25 marzo
- Giovedì 29 aprile
- Giovedì 24 giugno

Veglia di preghiera con e per gli innamorati

Sabato 13 febbraio - Veglia di preghiera con e per gli innamorati
In occasione della festività di San Valentino, l'Ufficio famiglia diocesano ha organizzato una veglia di preghiera sul tema "Vocazione all'amore". Presiederà il Vescovo Ovidio.
La veglia avrà luogo in Cattedrale a partire dalle ore 20.30 e sarà possibile seguirla in collegamento streaming sul canale Youtube della Cattedrale. (https://www.youtube.com/channel/UCXWnmb0TLVspz0PFxl_GeKA/videos)

"La città giusta è...": continua il ciclo di incontri promosso dall'Azione Cattolica diocesana

Continua il ciclo di incontri "La città giusta è..." promosso dal settore adulti dell'Azione Cattolica diocesana. Il secondo incontro avrà il titolo "La scuola che educa e si prende cura". Il tema sarà approfondito grazie al contributo di un dirigente scolastico, di un insegnante e di uno studente. Punti di vista diversi, ma che hanno a cuore la scuola e il suo futuro.
L'incontro è aperto a tutti e sarà trasmesso in diretta streaming giovedì 11 febbraio alle ore 20.45 sul canale Youtube di Azione Cattolica Fidenza.

Giornata per la vita: incontro sul tema "Libertà e vita. Qual è il senso della vita?"

Giornata per la vita - Un'occasione di confronto

Domenica 7 febbraio alle ore 16 in occasione della 43esima Giornata per la vita l'Ufficio diocesano di pastorale per la famiglia ha organizzato un incontro sul tema "Libertà e vita. Qual è il senso della vita?". I relatori saranno: don Marek Jaszczak, Camilla Marenzoni, Giovanna e Luigi Gardini. L'incontro, organizzato in collaborazione con il centro di aiuto alla vita di Fidenza e l'associazione Medici cattolici, avrà luogo sulla piattaforma Zoom ed è possibile partecipare chiedendo il link diretto ai responsabili e collaboratori dell'Ufficio famiglia oppure inserendo le seguenti credenziali (ID: 926 604 2129 - Password: 161078).

“Libertà e vita”: il messaggio per la giornata per la vita 2021

Pubblichiamo il Messaggio che il Consiglio Episcopale Permanente della CEI ha preparato per la 43a Giornata Nazionale per la Vita che si celebrerà il 7 febbraio 2021 sul tema “Libertà e vita”.

"La pandemia ci ha fatto sperimentare in maniera inattesa e drammatica la limitazione delle libertà personali e comunitarie, portandoci a riflettere sul senso profondo della libertà in rapporto alla vita di tutti: bambini e anziani, giovani e adulti, nascituri e persone in fin di vita. Nelle settimane di forzato lockdown quante privazioni abbiamo sofferto, specie in termini di rapporti sociali! Nel contempo, quanta reciprocità abbiamo respirato, a riprova che la tutela della salute richiede l’impegno e la partecipazione di ciascuno; quanta cultura della prossimità, quanta vita donata per far fronte comune all’emergenza!

Qual è il senso della libertà? Qual è il suo significato sociale, politico e religioso? Si è liberi in partenza o lo si diventa con scelte che costruiscono legami liberi e responsabili tra persone? Con la libertà che Dio ci ha donato, quale società vogliamo costruire?

Sono domande che in certe stagioni della vita interpellano ognuno di noi, mentre torna alla mente il messaggio chiaro del Vangelo: “Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete davvero miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi” (Gv 8,31-32). I discepoli di Gesù sanno che la libertà si può perdere, fino a trasformarsi in catene: “Cristo ci ha liberati – afferma san Paolo – perché restassimo liberi; state saldi e non lasciatevi imporre di nuovo il giogo della schiavitù” (Gal 5,1).

La Giornata per la Vita 2021 vuol essere un’occasione preziosa per sensibilizzare tutti al valore dell’autentica libertà, nella prospettiva di un suo esercizio a servizio della vita: la libertà non è il fine, ma lo “strumento” per raggiungere il bene proprio e degli altri, un bene strettamente interconnesso.

A ben pensarci, la vera questione umana non è la libertà, ma l’uso di essa. La libertà può distruggere se stessa: si può perdere! Una cultura pervasa di diritti individuali assolutizzati rende ciechi e deforma la percezione della realtà, genera egoismi e derive abortive ed eutanasiche, interventi indiscriminati sul corpo umano, sui rapporti sociali e sull’ambiente. Del resto, la libertà del singolo che si ripiega su di sé diventa chiusura e violenza nei confronti dell’altro. Un uso individualistico della libertà porta, infatti, a strumentalizzare e a rompere le relazioni, distrugge la “casa comune”, rende insostenibile la vita, costruisce case in cui non c’è spazio per la vita nascente, moltiplica solitudini in dimore abitate sempre più da animali ma non da persone. Papa Francesco ci ricorda che l’amore è la vera libertà perché distacca dal possesso, ricostruisce le relazioni, sa accogliere e valorizzare il prossimo, trasforma in dono gioioso ogni fatica e rende capaci di comunione (cfr. Udienza 12 settembre 2018).

Il binomio “libertà e vita” è inscindibile. Costituisce un’alleanza feconda e lieta, che Dio ha impresso nell’animo umano per consentirgli di essere davvero felice. Senza il dono della libertà l’umanità non sarebbe se stessa, né potrebbe dirsi autenticamente legata a Colui che l’ha creata; senza il dono della vita non avremmo la possibilità di lasciare una traccia di bellezza in questo mondo, di cambiare l’esistente, di migliorare la situazione in cui si nasce e cresce. L’asse che unisce la libertà e la vita è la responsabilità. Essa è la misura, anzi il laboratorio che fonde insieme le virtù della giustizia e della prudenza, della fortezza e della temperanza. La responsabilità è disponibilità all’altro e alla speranza, è apertura all’Altro e alla felicità. Responsabilità significa andare oltre la propria libertà per accogliere nel proprio orizzonte la vita di altre persone. Senza responsabilità, libertà e vita sono destinate a entrare in conflitto tra loro; rimangono, comunque, incapaci di esprimersi pienamente.

Dire “sì” alla vita è il compimento di una libertà che può cambiare la storia. Ogni uomo merita di nascere e di esistere. Ogni essere umano possiede, fin dal concepimento, un potenziale di bene e di bello che aspetta di essere espresso e trasformato in atto concreto; un potenziale unico e irripetibile, non cedibile. Solo considerando la “persona” come “fine ultimo” sarà possibile rigenerare l’orizzonte sociale ed economico, politico e culturale, antropologico, educativo e mediale. L’esercizio pieno della libertà richiede la Verità: se desideriamo servire la vita con vera libertà occorre che i cristiani e tutti gli uomini di buona volontà s’impegnino a conoscere e far conoscere la Verità che sola ci rende liberi veramente. Così potremo accogliere con gioia “ogni vita umana, unica e irripetibile, che vale per se stessa, costituisce un valore inestimabile (Papa Francesco, 25 marzo 2020, a 25 anni dall’Evangelium vitae). Gli uomini e le donne veramente liberi fanno proprio l’invito del Magistero: “Rispetta, difendi, ama e servi la vita, ogni vita, ogni vita umana! Solo su questa strada troverai giustizia, sviluppo, libertà, pace e felicità!”.

Il Consiglio Episcopale Permanente della Conferenza Episcopale Italiana

 

Fratellanza umana: anche sulla rotta balcanica? Un dialogo su fraternità ed emergenza migranti.

FRATELLANZA UMANA: ANCHE SULLA ROTTA BALCANICA?

Un dialogo su fraternità ed emergenza migranti, in occasione della Giornata Mondiale della Fratellanza Umana. Interverranno Daniele Bombardi e Silvia Maraone, moderati dalla giornalista Annalisa Camilli. Introduzione a cura di p. Dino Dozzi e Mario Galasso.

L'evento è organizzato da Festival Francescano, Caritas Emilia-Romagna, Antoniano, Apis e con il sostegno di BPER banca. Sarà trasmesso giovedì 4 febbraio alle ore 20.30 in diretta streaming su Youtube.

Per seguire l’incontro, clicca qui  https://www.antoniano.it/webinar/.

Azione Cattolica, un cammino rivolto ai giovani lavoratori e/o universitari

L'Azione Cattolica diocesana promuove e organizza un cammino rivolto ai giovani universitari e/o lavoratori di età compresa tra i 19 e i 30 anni. Gli incontri avranno tutti luogo sulla piattaforma online 'Google Meet' a partire dalle ore 20.45.

Di seguito le date:

- Giovedì 4 febbraio;

- Martedì 2 marzo;

- Giovedì 8 aprile;

- Mercoledì 5 maggio;

- Lunedì 31 maggio;

- Martedì 15 giugno.

Il link per partecipare agli incontri verrà fornito via mail previa iscrizione scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

ACR Fidenza: il messaggio dell'equipe ai ragazzi in occasione della festa della pace

ACR di Fidenza: il messaggio dell'equipe rivolto ai ragazzi in occasione della festa della pace

Domenica 31 gennaio scorso nel nostro calendario era segnato un appuntamento: LA FESTA DELLA PACE.
La situazione sanitaria non ci ha permesso di poter fare la nostra festa e così, in attesa di tempi migliori per poter recuperare tutto, abbiamo pensato di lasciarvi un piccolo messaggio guidato dalle riflessioni di Papa Francesco dell’ultima enciclica Fratelli Tutti.
Il nostro messaggio è rivolto a tutti, ragazzi, giovani e adulti che vogliono essere costruttori di pace in questo tempo.
Certo, di questi tempi non è facile essere costruttore di pace, e forse non sappiamo da dove iniziare, ma vi rassicuriamo perché diventarlo è molto più semplice di quanto noi possiamo immaginare: bastano dei piccoli gesti…
La prima cosa - da non dimenticare mai - è che si può essere costruttori di pace se si continua a costruire la comunità. Possiamo davvero continuare ad esserlo anche se non possiamo incontrarci faccia a faccia quanto vorremmo e dovremmo. Certo, sappiamo tutti quanto sia difficile “sperimentare il valore della vita senza volti concreti da amare” (FT, 87). Inoltre, il fatto di non poterci incontrare rischia di farci dimenticare le persone più in difficoltà, proprio perché non possiamo vederle. Ma - altra cosa da ricordare bene - deve essere fondamentale “riconoscere, apprezzare e amare ogni persona al di là della vicinanza fisica, al di là del luogo del mondo dove è nata o dove abita” (FT, 1). Per essere costruttori di pace in questo tempo possiamo partire dalle persone a noi vicine e dedicarle il nostro tempo. Quante persone molto vicine a ciascuno di noi hanno bisogno di un gesto, anche piccolo, di vicinanza e di cura? Il Papa ci ricorda che “Ci sono periferie che si trovano vicino a noi, nel centro di una città, o nella propria famiglia. C’è anche un aspetto dell’apertura universale dell’amore che non è geografico ma esistenziale” (FT,97).
Perciò, per essere costruttori di pace in questo tempo bastano davvero piccoli gesti: basta scoprire e riscoprire il senso di una fraternità nei confronti delle persone che abbiamo accanto. Per essere costruttori di pace in questo tempo dobbiamo servire e dare la nostra vita, facendoci prossimi a coloro che hanno bisogno di noi, senza aspettare che sia il “prossimo” a venirci incontro per farsi riconoscere.


Equipe ACR

Presentazione del sussidio per la Quaresima della diocesi di Fidenza

E' convocata per martedì 2 febbraio alle ore 20.30 in videoconferenza la presentazione del sussidio per la Quaresima 2021 della Diocesi di Fidenza. Introdurrà l'incontro il Vicario per la pastorale don Luigi Guglielmoni e interverrano poi i direttori degli uffici pastorali che hanno contribuito alla preparazione del sussidio.

Sarà un'occasione per essere introdotti alla proposta del sussidio di quest'anno e vivere il tempo liturgico della Quaresima insieme a tutta la Chiesa diocesana. Sarà inoltre una possibilità per cogliere la bellezza di camminare insieme e di riscoprire ancora di più la grazia di ricominciare sempre dall'Evangelo che è la nostra speranza e forza.

Ecco le principali istruzioni per il collegamento riunione con la piattaforma Cisco Webex Meeting:

a) cliccare sul link della videoconferenza e scaricare sul proprio computer (o sullo smartphone) l'applicazione Webex.exe;

b) Webex chiederà di inserire il "nome completo" e l'"Indirizzo e-mail" (non si tratta di una registrazione del prodotto, ma è il nominativo che comparirà nella riunione per l'identificazione dei presenti), cliccare avanti;

c) Webex richiederà di "Utilizzare il microfono", cliccare "Consenti" e "Utilizzare la videocamera", cliccare "Consenti";

d) comparirà una finestra pubblicitaria "Nuova anteprima" che possiamo evitare premendo il tasto Esc del computer oppure cliccando avanti;

e) ed infine, per partecipare alla riunione, cliccare "Accedi a riunione";

 

Coloro che non hanno piena conoscenza di questo sistema (di videoconferenza) possono fare una prova di collegamento, prima della riunione suddetta, per la verifica del corretto funzionamento dei propri dispositivi audio e video e della connessione alla rete internet; è possibile prendere contatti con l'Ufficio Tecnico Diocesano allo 0524.512617, orario d'ufficio, dal lunedì al venerdi', ore 8.30-12.30, ore 14.00-18.00, email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Unitalsi, al via la campagna di tesseramento annuale

Nei giorni scorsi a tutti i soci della sottosezione fidentina di Unitalsi è stata indirizzata una lettera dalla quale traspare il momento di difficoltà che molte realtà stanno vivendo a causa dell’emergenza sanitaria. Entro il mese di gennaio, come di consueto, il Consiglio della sottosezione si è sempre riunito per verificare l’attività svolta durante l’anno e per programmare le attività future: tra queste non è mai mancato il pellegrinaggio a Lourdes con i più fragili e tanti altri cammini di preghiera in diverse località italiane. “La realtà odierna ha condizionato anche i nostri progetti” si legge nella lettera. “Ne è un triste esempio la fotografia della Grotta di Lourdes deserta. Speriamo tuttavia di poter realizzare ancora quanto di bene abbiamo donato con i nostri appuntamenti di preghiera, con le nostre giornate comunitarie e con i pellegrinaggi”.
Con questo desiderio si apre allora la campagna di tesseramento annuale, simbolo di appartenenza alle attività della sottosezione. Per l’eventuale iscrizione è possibile rivolgersi ai responsabili di zona oppure fissare un appuntamento in sede al numero 320.614220. La sede di via don Minzoni è aperta ogni sabato dalle ore 10 alle ore 11.30. 

ce5824d2 6c64 48c6 8bb8 5ba0b2c0ff41 xl

(La grotta di Lourdes chiusa ai fedeli a causa della situazione sanitaria)

Corsi per fidanzati in preparazione al matrimonio - Vicariato di Fidenza

Sono state definite le date e le parrocchie del Vicariato di Fidenza che ospiteranno i corsi per fidanzati in preparazione al matrimonio. Il primo ciclo di appuntamenti avrà luogo ogni domenica alle ore 18 presso la parrocchia di San Michele con la guida del parroco don Marek insieme a Chiara e Fabrizio Ferri. Di seguito i giorni degli incontri: il 24 e il 31 gennaio; il 7, il 14, il 21 e il 28 febbraio; il 7, il 14 e il 21 marzo. Il secondo ciclo di appuntamenti avrà invece luogo ogni domenica alle ore 15.30 presso la parrocchia di San Francesco d’Assisi con la guida di p. Stefano insieme a Luca e Alessandra Malavolta e a Assunta e Stefano Relitti. Di seguito i giorni degli incontri: il 17, il 24 e il 31 ottobre; il 7, il 14, il 21 e il 28 novembre; il 5 e il 12 dicembre. Per partecipare agli incontri è opportuna la prenotazione telefonando al parroco di riferimento oppure ai testimoni: Chiara e Fabrizio Ferri (329.4130656); Assunta e Stefano Relitti (335.7444814).

Natale 2020: sussidio per famiglie

Il Direttore dell’Ufficio famiglia diocesano, don Marek Jaszczak, desidera condividere un piccolo sussidio che può aiutare a vivere più intensamente il Natale nelle famiglie.

E' possibile scaricare il sussidio qui.

 
 

Azione Cattolica Giovani, un libretto per il ritiro d'Avvento

"Un anno fa ci siamo riuniti per il nostro ultimo ritiro, immersi nel monastero di Santa Maria degli Angeli a Busseto, a dormire per terra sui materassi mentre alcuni di voi erano ancora in ACR e passavano il loro pomeriggio a Monticelli, tra cacce al tesoro e balli...Ed oggi eccoci qui, al termine di questo anno così strano, così pesante, così difficile e a tratti triste. Un ritiro di Avvento come quelli a cui siamo abituati, purtroppo, non è nemmeno immaginabile. Ma questo non ci ferma! Perché se c’è una cosa di cui siamo certi è che, volente o nolente, il Natale arriva anche quest’anno! E forse, proprio quest’anno, proprio ora che ne avremmo così bisogno, rischiamo che questo tempo di Avvento e il Natale passino in secondo piano. Dobbiamo arrivare preparati a questo appuntamento, perché è molto importante: per chi siamo, per chi saremo, per le nostre relazioni... tutto questo viene meno se non viviamo il Natale. E allora eccoci in aiuto con uno strumento semplice e immediato: questo piccolo libricino; non potendoci vedere di persona abbiamo deciso di ampliare il classico foglietto, aggiungendo stimoli, materiali, link, video. Accanto alla “traccia” del ritiro abbiamo aggiunto materiali nuovi che vi possono aiutare nella riflessione, che potrete consultare o approfondire e che sicuramente vi faciliteranno la comprensione di qualche provocazione che vi faremo". (Equipe Azione Cattolica Giovani)

Un kit per il ritiro d'Avvento fai-da-te rivolto ai più giovani. E' questa la proposta della sezione Giovani dell'Azione Cattolica diocesana. A questo link è possibile visionare e scaricare un libretto preparato dall'equipe giovani per vivere l'esperienza del ritiro di Avvento anche se in una modalità del tutto nuova. Si tratta del classico libretto con le riflessioni che solitamente veniva consegnato durante i weekend di ritiro, che quest'anno a causa della delicata situazione di emergenza sanitaria non possono avere luogo. Per coloro che lo desiderano l'equipe ACG è disponibile per incontrare virtualmente tutti gli educatori per approfondire le tematiche e le domande che emergono a partire dalla lettura del libretto. 

DI seguito le date e il link per partecipare agli incontri:

SABATO 12 DICEMBRE – ORE 18.00

https://meet.google.com/iei-czpk-zvm

DOMENICA 13 DICEMBRE – ORE 18.00

https://meet.google.com/kjy-sjef-cmx

 

 

 

L'ACR in tour nelle parrocchie

Dopo la positiva esperienza dello scorso 6 dicembre nella parrocchia di S. Antonio a Salsomaggiore, la sezione ragazzi di Azione Cattolica Fidenza continua il tour nelle parrocchie in occasione del Tempo di Avvento.
Domenica 13 dicembre i ragazzi animeranno la s. Messa delle ore 10.30 presso la comunità di San Giuseppe Lavoratore a Fidenza, mentre domenica 20 dicembre saranno a Monticelli d'Ongina a partire dalle ore 11.15.
Al termine delle celebrazioni i ragazzi si intratterranno con i giovani presenti.

Liberatoria per gli incontri di catechismo online

E' disponibile la liberatoria per poter frequentare il catechismo on-line.

In attesa che l'Ufficio nazionale della Cei produca moduli per tutte le realtà del nostro Paese, la commissione per la tutela dei minori della Diocesi ha preparato dei moduli che sono stati approvati dal Vescovo Ovidio.

A questo link è possibile scaricare la liberatoria per l'utilizzo di piattaforme online per lo svolgimento del catechismo tramite video-chiamata e la dichiarazione di responsabilità.

Sussidio per l'Avvento 2020

E' uscito il sussidio per l'Avvento preparato dall'Ufficio catechistico diocesano in collaborazione con Caritas, Ufficio missionario, Ufficio vocazionale e Ufficio liturgico unitamente ad una appendice utile per catechisti ed educatori.

All'interno del sussidio, oltre al messaggio del Vescovo Ovidio per l'Avvento e a quello di Papa Francesco in occasione della Giornata mondiale del povero, sono presenti alcuni focus tratti dalla Lettera pastorale 2020-21 "Ricominciare dall'Evangelo" e una ricca proposta di preghiere per ogni domenica di Avvento. L'allegato al sussidio invece è introdotto dalla lettera del direttore dell'Ufficio catechistico, don Francesco Villa: "Questo sussidio vuole essere uno strumento di riferimento per la preparazione dei giovani al Natale. Il percorso è strutturato in quattro tappe come le domeniche che precedono la venuta di Gesù: ognuna è rappresentata da un dono particolare, che il Signore fa a ciascuno di noi. I doni assomigliano a dei «superpoteri» con lo scopo di rendere più accattivante ed immediata la comprensione da parte dei ragazzi; tutto questo senza nulla togliere alla profondità del messaggio che si vuole veicolare: sarà compito vostro decidere come declinarlo, dando spazio alla vostra creatività e fantasia e secondo le peculiarità di coloro che accompagnate. Ogni tappa presenta comunque un’offerta abbastanza completa, in quanto corredata di una parte di spiegazione, alcune domande per la riflessione, un’attività ed un invocazione". Quest'anno è stata introdotta anche una novità: la creazione di una spilla da consegnare a ciascun bambino in ogni domenica di Avvento, in una sorta di «collezione dei doni» di Gesù. Un simbolo semplice ma efficace attraverso il quale i bambini possono fare memoria del percorso tra una domenica e l’altra, ma soprattutto un elemento di evangelizzazione con i coetanei.

Ciclo di incontri promosso da Azione Cattolica settore adulti

"Sentinella, quanto resta della notte?" (Is 21,11-12). Da questa domanda quanto mai attuale partirà giovedi 5 novembre alle ore 21 in diretta streaming il ciclo di incontri promosso dall'Azione Cattolica diocesana e rivolto al settore adulti. Il tema degli incontri sarà "La città giusta è..", un viaggio nel futuro delle città su territorio diocesano con ospiti sempre diversi per immaginare come poter "ricostruire" insieme le città in cui viviamo. In questo primo incontro sarà il Vescovo Ovidio a guidare la riflessione. A causa della delicata situazione sanitaria l'evento verrà trasmesso in diretta streaming dalla Cattedrale attraverso il canale Youtube al seguente link: (https://www.youtube.com/cha.../UCXWnmb0TLVspz0PFxl_GeKA/live). L'incontro potrà essere seguito anche sulla pagina Facebook di Azione Cattolica Fidenza e sarà possibile inviare in diretta alcune domande. 

In occasione di questo ciclo di incontri la sezione fidentina di Azione Cattolica ha promosso sulla propria pagina Facebook alcuni video che vi invitiamo a visionare. Agli ospiti intervistati è stato domandato "Com'è per te la città giusta?". Sono intervenuti il sindaco di Fidenza Andrea Massari, l'assistente spirituale don Mauro Manica e il sindaco di Castelvetro Piacentino Luca Quintavalla.

Presentazione della Lettera pastorale ai catechisti diocesani

Giovedì 12 novembre il Vescovo Ovidio presenterà la Lettera pastorale 2020-21 dal titolo "Ricominciare dall'Evangelo" ai catechisti diocesani. L'evento sarà trasmesso via streaming in diretta dalla Cattedrale di Fidenza a partire dalle ore 20.30. Sarà possibile seguire la presentazione sul canale Youtube della Cattedrale collegandosi poco prima dell'orario di inizio al seguente link: (https://www.youtube.com/cha.../UCXWnmb0TLVspz0PFxl_GeKA/live). A causa della delicata situazione sanitaria in atto e in ottemperanza agli ultimi decreti emanati dal consigio dei ministri, potranno presenziare in Cattedrale solamente i membri della consulta della catechesi.

Neocatecumenali, nuovo ciclo di incontri

A partire da lunedì 26 ottobre alle ore 20.45 il movimento dei neocatecumenali invita a un ciclo di incontri che si terranno presso la parrocchia di s. Paolo Apostolo due volte alla settimana nei giorni di lunedì e giovedì. Il titolo del ciclo di incontri è “In questo momento così difficile Dio ti ama e ti vuole incontrare”. È previsto anche un servizio gratuito di baby-sitter. Per info: tel. 0524/526166.

In streaming la presentazione della Lettera pastorale al mondo della scuola

Mercoledì 21 ottobre alle ore 20.30 in Cattedrale a Fidenza il Vescovo Ovidio presenterà al mondo della scuola la Lettera pastorale 2020-21 dal titolo “Ricominciare dall’Evangelo”. In ottemperanza all'ultimo decreto del Consiglio dei Ministri, in vigore fino al 13 novembre, sarà possibile seguire l’appuntamento solo ed esclusivamente via streaming al seguente link:

https://www.youtube.com/cha.../UCXWnmb0TLVspz0PFxl_GeKA/live

oppure attraverso il QRcode.

 

Rimandato il conferimento del mandato ai catechisti

In ottemperanza all'ultimo decreto del Consiglio dei Ministri, in vigore fino al 13 novembre, il conferimento del mandato ai catechisti diocesani è stato rimandato a data da destinarsi.

Il responsabile dell'Ufficio catechistico diocesano, don Francesco Villa, ha raccomandato ad ogni parroco di consegnare il mandato parrocchiale ai catechisti celebrando la consegna esclusivamente nella propria parrocchia, seguendo le indicazioni per il contenimento della pandemia da coronavirus, entro la prima domenica di Avvento.

La presentazione della lettera pastorale del Vescovo ai catechisti sarà trasmessa via streaming il 12 novembre alle ore 20,30 dalla Cattedrale con la sola presenza della Consulta della catechesi.

"Si raccomanda inoltre di incontrare i ragazzi per la catechesi (laddove sia possibile farlo in sicurezza) con cadenza mensile e di integrare la formazione dei bambini e ragazzi con gli strumenti digitali nelle altre settimane, di ridurre gli incontri con i genitori al minimo indispensabile e soltanto se si possono garantire tutte le disposizioni più volte evidenziate. Qualora non ci fossero le condizioni per celebrare i sacramenti in sicurezza è meglio rimandarli" ha sottolineato don Villa.

 

Sottoscrivi questo feed RSS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.
Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.
Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.
Cookies tecnici
I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.
Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.
Tipologie di cookies utilizzati
Cookies di prima parte:
I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.
Cookies di terzi:
I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.
Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Open Source Solutions utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Open Source Solutions non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Open Source Solutions a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Open Source Solutions si applica solo al Sito come sopra definito.
Cookies persistenti:
I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.

Cookies essenziali:
Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.
Cookies funzionali:
Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.
Cookies di condivisone sui Social Network:
Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.
Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie
Prima parte Funzionale
Provenienza
Open Source Solutions
Finalità
Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata
Cookie persistente


2) Tipologia di Cookie
Prima parte - Funzionale
Provenienza
Open Source Solutions
Finalità
Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)


3) Tipologia di Cookie
Prima parte - Funzionale
Provenienza
Open Source Solutions
Finalità
Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)
Come modificare le impostazioni sui cookies
La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.

E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Open Source Solutions.